I colleghi segnalano

Asta d'arte benefica in favore delle popolazioni alluvionate

"Ogni Artista è dotato di una sensibilità tale da non riuscire a restare impassibile innanzi a tanta sofferenza, e, quindi, sente l’esigenza di intervenire, di partecipare, di agire: lo fa mettendo a disposizione se stesso e tutto il suo dire attraverso l’Arte", questa è la chiave del pensiero espresso dall’artista Antonella Magliozzi, presidente dell’Associazione Artistica e Culturale de "I Graffialisti" della provincia di Latina, nonché collega impiegata nella linea family della filiale di Formia.

L'asta benefica  Visti i recenti tragici episodi di maltempo che hanno colpito le Regioni Liguria e Toscana, Antonella Magliozzi ha deciso di organizzare un'asta benefica "L’Arte dell’Anima" in cui artisti, sia famosi che emergenti, provenienti da varie località italiane doneranno per l’occasione le loro opere che saranno battute all’asta ed il cui ricavato andrà interamente devoluto alle regioni alluvionate Liguria e Toscana.

L’asta benefica d’arte contemporanea, dal titolo "L’Arte dell’Anima" si terrà giovedì 15 dicembre 2011, dalle ore 17, presso le sale del prestigioso Grande Albergo Miramare di Formia - in provincia di Latina.

Il ricavato della vendita delle opere d’arte presentate sarà interamente devoluto in favore delle popolazioni alluvionate delle Regioni Toscana e Liguria, andando a costruire una sorta di "ponte immaginario", in un’epoca di crisi, non solo economica ma anche di valori.

I Graffialisti  L’Associazione "I Graffialisti" nasce con il precipuo scopo di diffondere la cultura e l’arte di ogni genere nel mondo, di sostenere il rispetto dell’ambiente, osservando e studiando la natura al fine di trarre insegnamenti utili e di favorire la sensibilità artistica attraverso contatti fra persone, Enti e Associazioni.
E’ questo il motivo principe che ha spinto i Graffialisti a scendere in campo per cercare di contribuire fattivamente in situazioni difficili e dolorose come quelle che hanno recentemente colpito alcuni piccoli comuni delle due Regioni (tra cui si ricordano: Borghetto Vara, Cassana, Rocchetta Vara, Vernazza, Monterosso, Pignone, Brugnato, Carrodano, Levanto, Corniglia, Villafranca, Pontremoli, Zeri), oltreché il capoluogo ligure.

L'artista  Antonella Magliozzi è fondatrice di un nuovo metodo pittorico denominato dalla stessa con il nome di "Graffialismo" e impiegato sistematicamente al fine di valorizzare l’espressione creativa ed amplificare il pathos dell’opera d’arte. Tale neologismo è stato utilizzato per la prima volta nell’agosto del 2009 in occasione della Mostra Personale di Pittura di Antonella Magliozzi, tenutasi presso il Museo Diocesano di Gaeta (LT) e consiste in un modus pingendi più che mai immediato e spontaneo. Nell’assetto generale dello stile artistico di Antonella Magliozzi si scorge l’eredità dello stile informale delle correnti russe e americane dello scorso secolo.

 

vota


Media voti: 4,81


Votanti: 27